Bibliando , Sebina, biblioteca, opac, catalogo biblioteca, Lecce, biblioteche lecce, Catalogo biblioteche, Prestito libri, Libri online, Prestito online, Ricerca federata tra Cataloghi di biblioteche

mercoledì

25

gennaio

Mercoledì 25 Gennaio 2023 alle ore 18.00 - Biblioteca Bernardini Lecce

Mercoledì 25 Gennaio 2023 alle ore 18.00 - Biblioteca Bernardini Lecce

Presentazione della raccolta di racconti di Alessandro Afrune, “Fotografie. Racconti verosimili di storie e persone” edito da Edizioni Esperidi

Presentazione della raccolta di racconti di Alessandro Afrune, “Fotografie. Racconti verosimili di storie e persone” edito da Edizioni Esperidi
A dialogare con l’autore sarà Luigi De Luca direttore del Poli biblio-museale di Lecce.
Letture a cura di Marica Rizzo. Sarà presente l’editore Claudio Martino.

 

I racconti e le vicissitudini si sviluppano nei luoghi di un Sud antico, quasi sempre senza delimitazione precisa del tempo e dello spazio. Un susseguirsi di immagini e di istantanee ritraggono ignari o consapevoli soggetti, protagonisti della loro e dell'altrui vita, in un corale abbandono ai fatti e agli intrecci insospettabili delle loro esistenze. Fotografie, appunto, che non riportano la data e non identificano il posto, ma che, grazie a piccoli determinanti indizi, lasciano al lettore la libertà di costruire intorno ad esse le dimensioni di ciò che è visibile e determinabile o anche non lo è.

Alessandro Afrune (Cursi 1971), funzionario commerciale presso una multinazionale, sin da giovanissimo è appassionato di musica e di poesia, tanto da seguire percorsi personali di conoscenza e studio di queste discipline che lo hanno portato a sviluppare una particolare sensibilità nei confronti dell’arte in tutte le sue forme. È autore di performance-spettacolo teatrali e musicali e profondo conoscitore della musica dei grandi cantautori italiani. Da qualche anno si cimenta con la scrittura, sia in versi che in prosa, in particolar modo con la costruzione di racconti brevi. Ha partecipato, con una silloge poetica e due racconti, a diversi premi letterari, Caffè delle Arti, Alberoandronico e Michelangelo Buonarroti, all’interno dei quali ha ricevuto riconoscimenti. La sua caratteristica è quella di scrivere per immagini, utilizzando una dimensione introspettiva ed un linguaggio concentrato e diretto. “Fotografie. Racconti verosimili di storie e persone” è la sua prima pubblicazione.